Siglato a Mostar il protocollo di intesa per la formazione sui fondi UE in Bosnia-Herzegovina

Nei giorni scorsi l’Autorità di gestione del Programma IPA Adriatic avv. Paola Di Salvatore ha sottoscritto a Mostar un protocollo di intesa con il Governatore della regione Herzegovina-Neretva Nevenko Herceg e con il Sindaco di Mostar Ljubo Beslic per lo sviluppo, sul territorio bosniaco, di progetti di formazione e di informazione in materia di utilizzo di fondi comunitari.

Si tratta del primo accordo tra un Programma europeo e un paese dell’area balcanica finalizzato a rafforzare le politiche di coesione europee attraverso il miglioramento della capacità di accesso e di utilizzo dei fondi europei da parte di operatori pubblici e privati.

“L’importanza dell’accordo – ha spiegato l’avv. Di Salvatore – è rappresentata dal notevole impatto finanziario che la nuova programmazione 2014-2020 avrà sulle politiche di sviluppo degli Stati dell’area adriatico-ionica e del Mediterraneo ed è dunque è forte l’esigenza di formare e informare adeguatamente i potenziali beneficiari sulla creazione dei partenariati, nella predisposizione dei progettazione e ancor più nella gestione e nella rendicontazione dei fondi comunitaria, capitalizzando l’esperienza virtuosa del Programma IPA Adriatic negli otto Stati partecipanti”.

A margine dell’accordo, l’avv. Di Salvatore ha tenuto un seminario in materia di Cooperazione Territoriale Europea alla facoltà di giurisprudenza dell’Università di Mostar.

IMG_8720